Blufi

Blufi è adagiata su di un collo del versante meridionale delle Madonie, in un territorio compreso fra i comuni di Gangi ed Alimena. Sono poche le notizie storiche sull’origine di Blufi. Il nome del paese comprare in un documento del 1211 in cui la chiesa di Palermo concede a Federico II i possedimenti di “Buluf” presso Petralia (Proedia Buluph apud Petraliam). Nel 1482 compare il nome “Morata Bufali” in un testamento, e in altri documenti compare spesso il toponimo del luogo con minime variazioni (Belufi, Bolufi, Balufi). Infine su di un documento riguardante il Santuario della Madonna dell’Olio si parla apertamente di Blufi. Il nome potrebbe derivare dal greco “boos” (bue) e “lofos” (colle), oppure di derivazione araba con “be” e “luf”, che richiamano al nome di una pianta locale. In ogni caso, Blufi è stata una frazione di Petralia Soprana fino al 1972.


Comuni Contigui
Alimena, Bompietro, Gangi, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Resuttano (CL)
  • Unione Europea
  • Repubblica Italiana
  • Regione Sicilia
  • Po Fesr
  • Madonie